Domenico Giannetta

HyperMusic

per pianoforte

2003

 

GUIDA ALL'ASCOLTO

 

HYPERMUSIC è un brano open, la cui forma è determinata di volta in volta dall’esecutore.

E’ organizzato secondo la struttura di un sito web: l’esecuzione del brano può essere paragonata alla navigazione attraverso le pagine di un sito internet.

HYPERMUSIC sfrutta infatti le caratteristiche dell’ipertesto multimediale: collegamenti tra diverse pagine (link), Home page e menu.

Si parte dalla Home page, da qui si può accedere a scelta ad uno dei due menu, e da ciascuno di essi ad un certo numero di sotto-pagine. Da queste ultime si può ritornare al menu precedente, oppure direttamente alla Home page, ed iniziare quindi un nuovo ciclo.

L’esecuzione termina quando sono state eseguite, almeno una volta, tutte le sotto-pagine.

Il contenuto musicale delle sottopagine del menu 1 (Links) corrisponde ad estratti di brani del grande repertorio pianistico (citazioni), classificati come Preferiti (My favorites), per rimanere nel linguaggio gergale di internet.

Il contenuto delle sottopagine corrispondenti al menu 2 (My works), invece, è costituito da estratti di miei lavori pianistici.

I brani relativi alle sotto-pagine vanno eseguiti per intero, da capo a fine.

I brani corrispondenti alla Home page ed ai due menu, invece, sono dei loop: essi vanno continuamente reiterati, come succede nei brani che fanno da sottofondo alle pagine web.

I brani delle sotto-pagine non vanno considerati immutabili: quelli presentati in questa sede costituiscono un punto di riferimento per l’identificazione del brano, ma in futuro potrebbero essere parzialmente sostituiti da altri. Essi, quindi, non fanno parte della struttura del brano che si limita, di fatto, ai tre loop dei menu principali.

Per concludere, per agevolarne la lettura, presento la struttura del brano tramite un diagramma di flusso.

Domenico Giannetta, Luglio 2003

Entra in HyperMusic