FAVOLA IN MUSICA

 

 

POLLICINO (2004) per voce recitante e pianoforte

(durata ca. 30 minuti)

Favola in musica scritta sul modello del Pierino e il Lupo di Sergej Prokofiev: in pratica l’attore racconta la storia ed interpreta di volta in volta i vari personaggi, mentre la musica commenta l’azione e descrive "musicalmente" i singoli personaggi.

Nel Pierino e il lupo, tuttavia, l’attore è accompagnato da un’orchestra, ed i personaggi sono caratterizzati soprattutto dal punto di vista timbrico (a ciascun personaggio Prokofiev associa un diverso strumento: il clarinetto per il gatto, il flauto per l’uccellino, il fagotto per il nonno etc...).

Nel Pollicino, invece, la realizzazione musicale è affidata ad un pianoforte solo. I singoli personaggi, pertanto, sono caratterizzati soprattutto dal punto di vista tematico: quando un personaggio interviene per la prima volta, viene subito presentato il tema che lo accompagnerà nel corso della favola. Questo tema, poi, pur rimanendo sempre riconoscibile, subirà delle variazioni più o meno profonde per adattarsi all’azione o allo stato d’animo del personaggio cui è associato. Normalmente attore e pianoforte si alternano nella presentazione della storia: nei punti di maggior coinvolgimento emotivo, tuttavia, si ha una sovrapposizione di testo e musica.

Il testo di Pollicino è ricavato dalla favola omonima di Rocco Pagano e non ha nulla a che vedere con la celebre versione di Charles Perrault.

 

Pollicino è stato eseguito nel 2005 e nel 2006 da Wladimiro Maisano (voce recitante) e Domenico Giannetta (pianoforte).

Nel 2008 la favola è stata proposta da Monica Mattei (voce recitante) e Roberto Bassa (pianoforte) in alcuni concerti tenuti in Piemonte e in Lombardia.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

© Copyright by Domenico Giannetta. All rights reserved - www.domenicogiannetta.it